DOWNLOAD AUDIOBOOK ↠ Die Kunst zu fliehen: Vom Glück sich in kleine Dinge zu versenken und große Kontinente zu entdecken. - by Fredrik Sjöberg Fulvio Ferrari

Die Kunst zu fliehen: Vom Glück sich in kleine Dinge zu versenken und große Kontinente zu entdecken. By Fredrik Sjöberg Fulvio Ferrari,

  • Title: Die Kunst zu fliehen: Vom Glück sich in kleine Dinge zu versenken und große Kontinente zu entdecken.
  • Author: Fredrik Sjöberg Fulvio Ferrari
  • ISBN: 9783869710563
  • Page: 493
  • Format: Hardcover
  • None
    Die Kunst zu fliehen Vom Gl ck sich in kleine Dinge zu versenken und gro e Kontinente zu entdecken None

    One thought on “Die Kunst zu fliehen: Vom Glück sich in kleine Dinge zu versenken und große Kontinente zu entdecken.”

    1. Storia di un Collezionista di PaesaggiVideorecensione Intervista youtu _RvzxTPYUC0 Ogni vita umana un labirinto Se si trova l ingresso, ci si pu aggirare dentro all infinito La trilogia del collezionismo si conclude in modo sorprendente un bellissimo elogio alla creativit , dove la scrittura sempre originalissima di Sj berg in bilico tra saggio, romanzo e biografia ricostruisce identit personale e diventa un elogio bellissimo all arte figurativa e all arte di essere umani liberi.

    2. Recensione qui youtu Q8c3t5 cHSk Primo libro di Sj berg che leggo Che dire, mi molto piaciuto, particolarissima la prosa e lo svolgimento della storia documentazione su un artista di acquarelli Gunnar, sconosciutissimo in patria Svezia ma abbastanza famoso in America Una ricerca verso la ricerca di se stessi, o di capire qualcosa Molto biografico Ve lo consiglio

    3. L Autore che ama perdersi nei suoi libri Questa volta vi parler di un pittore Si chiama Gunnar Mauritz Widforss Un acquerellista un po convenzionale specializzato in bei paesaggi Montagne scoscese e grandi alberi nato a Stoccolma nel 1879 e morto a 55 anni il 30 novembre del 1934 E io sono il suo migliore amico.Fredrik Sj berg specializzato nel diventare migliore amico , postumo, di molti personaggi, sconosciuti ai pi Generalmente outsider, li toglie dall oblio nel quale rischierebbero di cadere [...]

    4. Even though the novel contains a lot of biographical and technical information, and some art historical jargon, even these parts of the story are told in such an imaginative and intriguing way that they never become boring In fact, I truly admire the voice of the narrator What is , these meticulously detailed accounts of the protagonist s environment create the sich in kleine Dinge zu versenken part of the story.The narrator s adventure trip through North America and Europe, which tells the stor [...]

    5. L arte della fuga ha come protagonista quello che Sj berg chiama il pittore dei pini, Gunnar Widforss La narrazione inizia con un aneddoto personale sempre legato a questo tipo di albero e poi si apre in lettere, ricerche, racconti, fonti, divagazioni, divulgazioni, curiosit Proprio il fattore curiosit quello che sta alla base dell attivit di scrittore collezionista di Fredrik Sj berg, il moto del suo lavoro Senza curiosit i personaggi che racconta sarebbero rimasti nel dimenticatoio, senza che [...]

    6. Questo purtroppo il libro della trilogia di Sj berg che mi sembra meno riuscito Non solo non mi ha entusiasmata come i precedenti, ma il rapporto di incastri, rimandi e corrispondenze tra la vita dell autore e quella di Widforss di molto ridotto, la quasi totalit dello spazio dato a quest ultimo E gli insetti, le mosche dove sono Manca proprio quel tocco personale di Sj berg che ha reso cos originali ed emozionanti gli altri due libri.

    7. This is a wonderful book, or in fact two books in a single volume The Art of Flight and The Raisin King Both brilliant and both utterly absorbing.The theme that links them both is that they are about two Swedes who found fame in the USA rather than their native land One man was an artist and the other a scientist The thing I like about Sjoberg is his ability to take us on a wild ride of stories and anecdotes, some about the subject and some about himself and anything else that takes his fancy Yo [...]

    8. Note Review refers to the first half of this two volume edition I was disinclined to read the second story This didn t work for me The prose is amiable enough, and the story interesting enough, but nothing about it bit The descriptive passages were so lacking in detail specificity vividness that I struggled to get a clear picture of anything, and this effect was exacerbated by the author s default mode of ironic distance every time I started reading a sentence that sounded like an idea or a view [...]

    9. Un saggio dedicato ad un pittore paesaggista svedese un po avulso dal suo tempo ed estraneo alle correnti moderniste di inizio novecento, che diventa noto negli USA come pittore del Grand Canyon Interessanti aneddoti collaterali, come quello dedicato alla fortuita nascita del brand HM Scritto in modo accattivante e con un finale a sorpresa.

    10. Jeg anede ikke de var en mand som hed Gunnar Widforss Jeg anede ikke at han var landskabsmaler Jeg anede ikke han malede s smukke akvareller som han gjorde Men det har Frederik Sj berg fortalt mig i sin pussel jerlig bog om hans rejse i Gunnar Widforss fodspor i Sverige og USA.En googles gning har vist mig de mest fantastiske akvarel malerier fra diverse nationalparker som han malede for at overleve i det der til sidst i hans liv blev depressionens USA Han pr vede i mange r at perfektionere sin [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *