[MOBI] ✓ Unlimited ☆ Resistere non serve a niente : by Walter Siti î

Resistere non serve a niente By Walter Siti,

  • Title: Resistere non serve a niente
  • Author: Walter Siti
  • ISBN: 9788817058469
  • Page: 446
  • Format: Hardcover
  • Molte inchieste ci hanno parlato della famosa zona grigia tra criminalit e finanza, fatta di banchieri accondiscendenti, broker senza scrupoli, politici corrotti, malavitosi di seconda generazione laureati in Scienze economiche e ricevuti negli ambienti pi lussuosi e insospettabili Ma difficile dar loro un volto, immaginarli nella vita quotidiana Walter Siti, col sMolte inchieste ci hanno parlato della famosa zona grigia tra criminalit e finanza, fatta di banchieri accondiscendenti, broker senza scrupoli, politici corrotti, malavitosi di seconda generazione laureati in Scienze economiche e ricevuti negli ambienti pi lussuosi e insospettabili Ma difficile dar loro un volto, immaginarli nella vita quotidiana Walter Siti, col suo stile mimetico e complice, sfrutta le risorse della letteratura per offrirci un ritratto ravvicinato di Tommaso ex ragazzo obeso, matematico mancato e giocoliere della finanza tutt altro che privo di buoni sentimenti, forte di un edipo irrisolto e di inconfessabili frequentazioni Intorno a lui si muove un mondo dove il denaro comanda e deforma dove il possesso l unico criterio di valore, il corpo moneta e la violenza un vantaggio commerciale Conosciamo un olgettina intelligente e una scrittrice impegnata, un sereno delinquente di borgata e un mafioso internazionale che interpreta la propria leadership come una missione Un mondo dove soldi sporchi e puliti si confondono in un groviglio inestricabile, mentre la stessa distinzione tra bene e male appare incerta e velleitaria Proseguendo nell indagine narrativa sulle mutazioni profonde della contemporaneit , sulle vischiosit ossessive e invisibili dietro le emergenze chiassose della cronaca, Siti prefigura un aldil della democrazia un inferno contro natura che chiede di essere guardato e sofferto con lucidit prima di essere forse e radicalmente negato.
    Resistere non serve a niente Molte inchieste ci hanno parlato della famosa zona grigia tra criminalit e finanza fatta di banchieri accondiscendenti broker senza scrupoli politici corrotti malavitosi di seconda generazione lau

    One thought on “Resistere non serve a niente”

    1. Questo romanzo mi ha fatto pensare al film La grande bellezza di Sorrentino Non ci sono storie in comune, n atmosfere n personaggi sovrapponibili Secondo me sono complementari, nel senso che ambedue queste opere sono specchi della societ di oggi, l uno il film circoscritto all ambiente romano nel raccontare il cinico e vuoto vivere dello scrittore Jep Gambardella nel mondo luccicante di feste patinate tra politici corrotti, intellettuali radical chic e nobili decaduti , il secondo il libro ha in [...]

    2. Non era tra le priorit di lettura, ma l ho fatto passare davanti alla fila, per leggere qualcosa di italiano perlomeno decente dopo la delusione di Come Dio comanda.Cos ho iniziato questa mia prima lettura di Walter Siti, che con Ammaniti ha in comune il premio Strega del 2007 questo, del 2013 il primo , cosa che si stenta a credere vista l indubbia capacit di scrittura di Siti ed il semi dilettantismo di Ammaniti.Resistere non serve a niente avrebbe potuto essere anche un capolavoro di quelli c [...]

    3. Resistere non serve a niente elucubrarci sopra serve ancor meno.Mi ha sfinito questo pseudoromanzo dall esile trama, i cui buchi narrativi sono rimpiazzati, soprattutto nella seconda parte, da interminabili dissertazioni e sentenze categoriche in merito ai guasti della new economy, ai suoi legami con le mafie ed ai suoi effetti tossici sulla vita delle nazioni e delle persone, ivi compresi i protagonisti della new economy e del libro stesso che vivono il proprio trionfo finanziario senza gioia m [...]

    4. L ho preso in offerta in ebook, perch io non amo molto gli scrittori italiani, chiss come mai Il giorno dopo vince lo Strega Ed io mi dico vai Sta volta uno decente Ecco no.Un po di american psycho, peccato fuori tempo massimo e beh, gi letto no , pi una spruzzatura di romanzo criminale versione colletti bianchi, pi lunghe e tediose pagine sul funzionamento della finanza criminale mondiale Quindi mi sono annoiata a morte, trovando i personaggi macchiette stereotipate e barbose Lo stile misto tra [...]

    5. Attenzione Questa una volgare recensione.Questo libro mette tristezza, in parte per la storia che racconta, intrisa com della mancanza di etica e di dignit del periodo che stiamo vivendo, in parte perch pare incredibile che questo racconto di vita di un Mr Grey de noarti abbia pure vinto uno Strega E metto Mr Grey de noartri in quanto non si capisce come questo trovi il tempo di fare affari in borsa con tutto quello che impiega ad ossessionarsi per la figa di questa e di quella Anzi, per la veri [...]

    6. Che tu sia d accordo o meno con Siti, che ti piaccia o meno l ombra che intravedi dietro o dentro lo scrittore, non puoi, infine, non riconoscerne la grandezza Per me quest uomo scrive da dio conosce le parole e le sa usare, intreccia i generi tra loro e fa uscire qualcosa di pi interessante e coinvolgente di un semplice romanzo , accumula dati uno dietro l altro cercando di convincerti che mente e sei pronto a credere ad ogni sua eventuale bugia ed invenzione.Una domanda mi brucia ma dove si na [...]

    7. Hanno cominciato a suonare le trombe del giudizio Che cosa sarebbero, altrimenti, gli strani echi che sono stati uditi in pi parti del globo terrestre Sembrano note di corno che irrompono da un punto imprecisato del cielo E fanno rabbrividire.Si pu ridere, davanti a questa che sembra l ennesima minchiata del genere UFO Ma produce una strana sensazione, come di fatale ammonimento, in questo 2012 in cui l umanit sembra arrivata alla frutta Si lascino pur perdere le elucubrazioni apocalittiche di N [...]

    8. Leggendo la trama di questo libro mi ero immaginato che potesse piacermi, malgrado la vittoria del premio Strega solitamente funzioni da deterrente definitivo.Mi aspettavo di trovare un libro con un protagonista immerso nel mondo torbido della finanza, con magari una storia vagamente alla The wolf of Wall Street Una storia dove ci venisse mostrato quello che succede ma anche le persone che lo fanno succedere, magari facendoci appassionare a loro, sfumando il tutto in un grigiore indistinto senza [...]

    9. Una tesi ampiamente scontata l alta finanza il Male, ovvero l etica perduta del Capitalismo, e il potere economico delle nuove mafie, ormai inestricabile da quello pulito , raccontata in modo abile, brillante e ben documentato L ascesa del borgataro obeso che diventa trader di successo, with a little help from his friends, avvince ma non convince, priva com di un finale qualunque, tant che lo stesso autore a un certo punto svacca e abbandona il protagonista alla sua abiezione per concentrarsi su [...]

    10. Resistere non serve a niente il primo libro di Walter Siti che leggo, ma non mi ha incoraggiato a proseguire la conoscenza di quello che comunque un autore di grande spessore nel panorama letterario italiano Il vincitore dell ultima edizione del Premio Strega intende descrivere gli ambienti torbidi dell alta finanza, raccontando la storia di uno dei suoi rappresentanti, figlio di un delinquente e arrivato all apice della carriera tra investimenti furbi, corruzione e criminalit A questo si unisce [...]

    11. Siti forse l unico scrittore italiano e forse il pi importante, in questo momento che si sporca le mani ed il corpo con la realt E che riesce a stare al di sopra dei luoghi comuni e dei manicheismi per vedere, ascoltare, capire e raccontare In questo romanzo descrive dall alto la rete di filo spinato che chiude e unisce in un unico recinto denaro e corpi, come pu fare solo chi la lezione di Pasolini l ha digerita per davvero.Solo cos , stando dentro la realt e alzando gli occhi da un presente di [...]

    12. Questo romanzo mi lascia piuttosto interdetto.Lo stile di scrittura mi piace spoglio, discorsivo e schietto.Quello che mi convince di meno come viene sviluppata la storia non capisco a che servono tutte le pagine dedicate alla relazione tra Tommaso e Gabry e Edith per poi svoltare bruscamente a poche decine di pagine dal termine per parlare della misteriosa rete criminale organizzata che muove i fili dell economia mondiale e quindi dei governi.Prima Siti punta sull analisi psicologica del person [...]

    13. Pensare che un libro del genere abbia vinto il premio Strega mi fa venire voglia di ubriacarmici, con lo Strega, per dimenticare

    14. Il mondo della finanza e quello della criminalit organizzata, ormai quasi due vasi comunicanti Il mondo di chi ci nato , di quelli che ci sono arrivati , ma anche di coloro che sono rimasti dove stavano Il mondo dove corpo merce, apparenza sostanza Mondi che appartengono a questo tempo e nei quali l autore, come solito, si immerge totalmente, giocando tra fiction e autobiografia, ma mescolando anche passaggi dal tono decisamente saggistico forse i pi indigesti.Che Walter Siti sia uno scrittore s [...]

    15. La cosa bella del tradare via schermo, che non le vedi nemmeno le facce di quelli che stai fottendo un mondo parallelo quello che ci narra Siti attraverso il personaggio di Tommaso, che non ha nulla a che fare con la gente comune, quella che ogni mattina si alza per andare al lavoro, che accudisce i figli e si preoccupa per il loro futuro E un mondo che per influisce anche sulle nostre vite, e ci sottrae sicurezze e serenit Un mondo dove criminalit e finanza si intrecciano, insieme a politici co [...]

    16. E un libro che mi piaciuto molto, ma il mio giudizio influenzato dal fatto che a me piace il genere non fiction Aggiungo che Siti uno che sa usare le parole alla perfezione.L inizio un po dispersivo, poi la storia si fa seguire con piacere Unica nota negativa una certa pesantezza nella seconda parte c un capitolo su un certo Morgan che non ho ben capito.Complessivamente, il mio giudizio ottimo.

    17. Se volevo leggere di scene di sesso spinto mi leggevo le famose Cinquanta sfumature di grigio O meglio ancora guardavo Youporn Se volevo leggere di finanza bastava un euro ed era pronto Il Sole 24 Ore O meglio ancora ascoltavo a gratis Radio 24 con il geniale Barisoni.Per il resto trama deboluccia E con questa produzione Siti ha vinto il Premio Strega 2013.

    18. Il danaro unico tra le merci ha un utilit marginale positiva Tommaso, un riccetto pasoliniano, nato in una famiglia difficile con un potenziale di sfiga notevolissimo, si balocca nella sua monodimensionalit di malata solitudine poi facendo leva su una sua inattesa abilit , naturalmente snobbata dai precoci fighetti che lo circondano, fin quasi alla genialit , cresce ex sfigato, per diventare, sfuggendo tutte le lusinghe verso l indifferenza, un completo ed efficientissimo intellettuale organico [...]

    19. davvero questa schifezza ha vinto lo Strega sono basita uno dei libri pi maschilisti che io abbia mai letto, fastidioso, molesto gi a partire dal titolo per non parlare dello sciatto e cronachistico tempo presente indicativo scelto per la narrazione, che qualcuno osanna come grande scrittura io di grande scrittura non ne ho vista neanche una riga.

    20. Scorro l albo d oro del premio Strega.Ci sono quasi tutti i pi grandi ma molti di loro vi compaiono per con lavori d importanza relativa in quest ultima categoria includo senz altro Walter Siti.E un grande professionista cui dobbiamo riconoscere di essersi preparato sulla curva di Gauss o sulla differenza tra una put o una call tuttavia i personaggi di estrazione finanziaria appaiono artificiosi, cos come appare superficiale lo scenario e poco credibile la figura del protagonista.Per quanto poi [...]

    21. strano come a volte il giudizio oggettivo e quello soggettivo facciano a pugni Da un lato non si pu fare a meno di riconoscere il buono in un opera, che la rende davvero meritevole di essere letta, dall altro per quella stessa opera non ci piaciuta poi cos tanto, per questo o quel motivo esattamente quanto capitatomi con Resistere non serve a niente Impossibile non lodare Siti per il coraggio nell affrontare un simile argomento e senza nemmeno scendere nella retorica spiccia e per il convincente [...]

    22. Un libro scritto con perizia invisibile, che allarga la percezione che abbiamo del nostro tempoLibro a tratti molto faticoso ma che ripaga degli sforzi e allarga il nostro sguardo in maniera competente anche sul mondo della finanza e della criminalit globalizzata I suoi personaggi sono completamente radicati nel nostro tempo, mostri che odiamo ma non privi di un umanit Lo stile la cosa certamente pi interessante impasto linguistico forgiato con intelligenza sulle antilingue finanziarie o del mon [...]

    23. Tommaso bambino che sente un vuoto dentro Non sa bene cosa sia questo pozzo, per sente il bisogno di riempirsi Tappare i buchi della propria vita col cibo Creare un mondo tutto suo, dove i compagni non lo prendano in giro perch obeso e di una intelligenza precoce Amava la matematica, lui La probabilit Vive in un continuo masticare e ingurgitare i dolci erano la sua trincea, il muro divisorio che lo separava dal mondo non sopportarsi vuoto vuol dire non lasciar spazio alla fame, cio all attesa E [...]

    24. Evidentemente ci hanno preso gusto, dopo il successo di Bompiani allo Strega nel 2011 con Storia della mia gente di Edoardo Nesi, sicch quest anno Rizzoli, che di Bompiani parente strettissima, ha vinto lo stesso riconoscimento con un libro per alcuni aspetti molto simile In Resistere non serve a niente Walter Siti affronta infatti la crisi finanziaria globale e i suoi legami con la criminalit organizzata a cavallo tra scritto autobiografico e inchiesta giornalistica.Il primo filone si riferisce [...]

    25. credo che questo sia l unico libro che ho in casa con sulla copertina la fascetta vincitore del premio strega non che non ne abbia letti altri, ma questo il primo con la classica fascetta da ristampa, bella per chi lo compr e lo port poco tempo fa ad una bancarella dell usato praticamente intonso ed anche il primo libro di siti che leggo, e che stile conquista il lettore sornione, con ironia, e intanto butta sul piatto una visione spietata della vita, e un protagonista tommaso costruito perfetta [...]

    26. Faticoso e irritante, toccante ed emozionante, folgorante e disturbante un romanzo fatto di opposte sollecitazioni, che sembra chiedere di non essere amato che racconta l attuale decadenza umana, politica, economica, culturale, a causa dell ossessione per il denaro Una lettura non sempre facile, richiesta una bella dose di concentrazione per non scivolare fuori dalla pagina e perdere il filo Tuttavia c un energia potente dentro questo romanzo, che ci mostra un mondo che possiamo sovrapporre a ci [...]

    27. Non voglio aggiungere molto alle ottime recensioni che vedo gi prima di me, solo che il romanzo di Siti, a mio parere, va letto perch , differentemente da tanta narrativa italiana, prova con coraggio la sfida della modernit e della commistione di generi e linguaggi Ne risulta, vero, un opera composita e sfaccettata che affida l esigenza di realismo alla molteplicit dei punti di vista, al dialogo a pi voci, ad un narratore interno che mette in discussione il romanzo stesso e l attendibilit dei su [...]

    28. A parte il fatto che non il mio genere, non capisco perch avrebbe dovuto meritare il premio Strega Do due stelle solo per il contenuto molto attuale e per la denuncia dei traffici finanziari della mafia, altrimenti per il modo in cui scritto dovrebbe meritare zero stelle il romanzo infatti spesso confuso, con riferimenti troppo vaghi che lasciano un sacco di punti interrogativi man mano che si scorrono le pagine diventa sempre pi noioso e non si vede l ora di finirlo Non mi soffermo sul lato eti [...]

    29. Fin dall inizio ho capito che questo libro faceva per me Sono io che mi metto comoda, che cerco la copertina, che mi immergo nella storia Non so se sono Lettore o Lettrice o entrambi, so solo che mi sono sentita il tu o voi , completamente immersa e avvinta E ho visto i prodromi e i germi di tanta altra letteratura venuta dopo forse li ho visti solo io e me li sono sognata, ma anche questo ammesso, previsto Virtuosismo intelligente Metaletteratura post moderna Privilegio della costruzione della [...]

    30. Un buon libro Seppure non sia molto originale nei suoi contenuti, lo nella sua struttura Inizia che sembra una spy story, poi muta in saggio sociologico, per poi diventare un racconto autobiografico, un romanzo di formazione e molto altro ancora L ultima parte influenzata dallo stile di Saviano, definito docu fiction d altronde lo stesso Saviano viene ringraziato alla fine del libro E un buon connubio tra risorse romanzesche e la volont di fare un quadro del grigiore morale che attanaglia la nos [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *